Che cos’è lo stato di Flow?

Lo stato di Flow è quello stato mentale di grazia che si verifica, in particolari condizioni, nella pratica sportiva a qualsiasi livello.

Come mental coach, far raggiungere lo stato di Flow ai nostri clienti, atleti professionisti o sportivi amatoriali, è uno dei nostri obiettivi principali.

Andiamo un po’ più dentro al significato di stato di Flow.

Chiamato anche esperienza ottimale, o l’ ”essere in partita”, questo stato mentale è caratterizzato da piacevoli sensazioni di totale coinvolgimento e di profonda concentrazione su ciò che si sta facendo. Quando si sperimenta lo stato di Flow ci si sente forti, fiduciosi, senza preoccupazioni e timore di fallire.

Non a caso è proprio durante lo stato di Flow dell’atleta che avvengono le migliori prestazioni sportive!

Il primo studioso ad occuparsi del fenomeno è stato lo psicologo ungherese Mihaly Csikszentmihalyi che si sofferma sul fatto che le esperienze di Flow sono autoteliche. Vale a dire che sono motivate da fattori intrinseci e non da fattori esterni! Pertanto, una eccezionale prestazione sportiva ha alla base il desiderio e il piacere di portare avanti quella data attività, al di là del raggiungimento di uno specifico risultato.

Il nostro lavoro di sport coach è proprio trovare ed enfatizzare queste motivazioni interiori.

Questo che vedi qui sotto è uno dei classici grafici che sintetizzano lo stato di flow. Questo stato mentale si verifica quando le capacità personali (Skills nel grafico) e il livello di sfida (challenge Complexity nel grafico) sono elevate ed in equilibrio tra loro.

diagramma-stato-flow

Il grafico ci è d’aiuto per estrapolare altre situazioni tipiche che spesso uno sportivo vive e che magari potrebbe evitare se lavorasse sistematicamente con un mental coach sportivo.

Ad esempio, se il livello di sfida è elevato ed il soggetto ha basse capacità personali, questo stato di cose può portare a preoccupazione o ansia. All’opposto, se il livello di sfida è troppo basso e le capacità personali sono alte, lo stato mentale è tra la noia e il relax!

Ne consegue che per raggiungere lo stato di Flow la parola chiave è equilibrio tra sfida e abilità personali!

Come si raggiunge l’equilibrio tra sfida e abilità?

Come mental coach certificati Licensed Sports Performance Coach e programmatori neuro-linguistici, usiamo una formula testata e alcuni strumenti di PNL per agevolare e raggiungere lo stato di Flow.

Tra le cose necessarie, citiamo:

  1. creare un obiettivo motivante e affascinante;
  2. trovare dei modi per monitorare i progressi in base agli obiettivi (feedback);
  3. far concentrare e porre il focus su quello che si sta facendo per porre poi nuove sfide più impegnative;
  4. far sviluppare le abilità necessarie per portare a termine le attività (skills);
  5. alzare via via l’asticella appena l’attività inizia ad annoiare.

Vuoi saperne di più sullo stato di flow e sull’allenamento mentale per la massima prestazione sportiva?
Partecipa alla prossima edizione del corso Sports Performance Coaching, 7 giorni interamente dedicati al mental training.  È il nuovo corso dedicato all’eccellenza dello sport, con tecniche di comunicazione e strategie di apprendimento. Il corso si rivolge ad allenatori, istruttori, atleti professionisti e amatori, specialisti del settore, studenti universitari ed amanti dello Sport. È rivolto, quindi, non solo agli sportivi, ma anche agli addetti ai lavori ed appassionati. Tutte le info qui: Sports Performance Coaching.

Condividi ora!

Powered by themekiller.com