Le parole che pronunci sono il risultato di ciò che è contenuto nella tua mente e, al tempo stesso, sono la causa di ciò che sperimenti nella tua realtà!

Il linguaggio che utilizzi non è assolutamente casuale, ma è la diretta conseguenza delle convinzioni che hai e di come sei abituato a parlarti internamente!

Se, ad esempio, pronunci spesso parole come “scusa, forse, poco, benino, dovrei, potrei“, ovvero diminutivi, condizionali, termini che infondono incertezza, dubbio e remissività, è probabile che le convinzioni che hai su te stesso siano alquanto deboli. Magari credi di non poter pretendere troppo, di non meritartelo, di non essere in grado di ottenere ciò che desideri, di dover chiedere il permesso agli altri e di doverti adattare necessariamente alle circostanze esterne.

Se il  linguaggio è il risultato delle tue convinzioni… le tue convinzioni sono il risultato di?

Le convinzioni che hai su te stesso e sulla vita sono il risultato dell’educazione che ti è stata trasmessa, dell’ambiente in cui sei cresciuto e delle esperienze che hai fatto. Ciò significa che le convinzioni che hai di te stesso possono anche essere menzognere!

Ad esempio, nasci con un temperamento forte e deciso, ma i tuoi genitori ti sgridano e ti insegnano ad “essere educato” dicendoti: “Questo si dice, questo non si dice, dì grazie, prego e vorrei (non voglio perché è da maleducati!)“, ignorando come non ti stiano educando ad essere una  persona gentile, ma una persona limitata! 

Tu crescerai con la convinzione di essere una persona condiscendete, di non poter ricevere troppo, con la paura di chiedere ed ottenere ciò che vuoi davvero ed utilizzerai (inconsapevolmente) proprio il vocabolario che ti è stato inculcato! 

La brutta notizia è che sei stato plasmato! 
La bella notizia è che puoi scegliere di cambiare!

Come?

Scegliendo consapevolmente le parole che vuoi utilizzare!

Proprio così! Perché se è vero che il linguaggio è il risultato delle tue convinzioni, è altrettanto vero che cambiando il tuo linguaggio cambi le tue convinzioni!

Vuoi ottenere ciò che desideri?
ELIMINA dal tuo vocabolario i condizionali (potrei, vorrei, dovrei).

Vuoi ottenere tanto?
ELIMINA i diminutivi (pochino, attimino, benino).

Vuoi sentirti alla grande?
UTILIZZA aggettivi come “grandioso, benissimo, super, stupendo, eccellente, fantastico, meraviglioso, splendido, magnifico, straordinario!”

Vuoi liberarti di emozioni negative?
EVITA di nominarle! Se non vuoi sentirti ansioso, evita nominare la parola ansia! 

Il segreto sta nell’eliminare dal tuo vocabolario tutto ciò che non vuoi vivere e nominare il suo opposto!

So che l’abitudine e le convenzioni sociali spesso prendono il sopravvento, ma le persone di successo (che fanno succedere ciò che desiderano) sono solo quelle che decidono di rompere i vecchi schemi ed automatismi per dare spazio alla propria scelta consapevole!

Bene, ora che sai quanto le parole influenzano ciò che sei e la realtà in cui vivi… da oggi in poi, quali parole scegli di eliminare e quali di arricchire? 

Per scoprire quali convinzioni ti governano e come trasformare in meglio la tua vita, partecipa al PNL PRACTITIONER! 

Ti alleniamo al successo!

Condividi ora!

Powered by themekiller.com