Il Coaching è una professione sempre più in crescita e, proprio per questo, comporta molti vantaggi e alcuni svantaggi.

Il più grande vantaggio è che il Coaching contribuisce a creare un mondo nuovo. Contribuisce a sviluppare un nuovo approccio nei confronti della vita, aiutando le persone a riscoprire chi sono, cosa vogliono e qual è il loro vero ruolo in questo mondo.
Non è fantasia, speranza o romanticismo, è realtà. Realtà che vediamo concretizzarsi negli occhi e nella vita di tutte quelle persone che si affidano al Coaching o che intraprendono loro stesse un percorso per diventare coach professionista.

C’è chi cambia lavoro, dedicandosi alle proprie passioni, chi svolge meglio il proprio, chi intraprende nuovi progetti, chi migliora le proprie relazioni e chi impara, “semplicemente”, a vivere più felicemente!

Detto questo, il mondo del coaching presenta anche degli svantaggi.
Il più grande svantaggio è che stanno nascendo tanti, troppi Coach improvvisati che non hanno una preparazione adeguata.

Quali sono i rischi da evitare per evitare di trasformarti in un “fuffa-coach?”

  • EVITARE DI IMPROVVISARTI! I veri Coach hanno una formazione adeguata, fanno pratica, perfezionano le loro competenze e SOLO DOPO si lanciano nel mercato del lavoro.
  • EVITARE DI SENTIRTI UN SUPER EROE! Dato che il Coaching apre ad un mondo fantastico e ricco di potenzialità, insegna (quello serio!) tanti strumenti per capire gli altri, alcuni Coach rischiano di esaltarsi! Si illudono di sapere tutto e di poter generare qualsiasi tipo di cambiamento nelle persone con cui entrano in contatto.
  • EVITARE DI SENTIRTI IL SALVATORE DEL MONDO! È vero che il Coaching aiuta le persone a cambiare e a migliorare, ma il presupposto di base è che “non puoi aiutare chi non vuole essere aiutato!“. Se non hai consapevolezza di questo presupposto ed elargisci coaching a tutti, indistintamente, sei molto lontano dal definirti un Coach!
  • EVITARE DI NON SENTIRTI MAI PRONTO! Non stai vendendo noccioline, stai lavorando con la vita delle persone. È normale avvertire qualche remora…! L’unico modo per crescere e migliorare è fare e, se non ti butti (dopo esserti preparato ovviamente), non lo farai mai!
  • ACCUMULARE SOLO LIBRI E CONOSCENZA! Il vero Coach non sa, ma fa ed è. Non si può diventare Coach soltanto leggendo libri o frequentando 2 giorni di corso sui carboni ardenti! Non puoi diventare Coach, limitandosi a “sapere” cos’è il Coaching e non applicando questi preziosi strumenti prima su te stesso, per migliorare la TUA vita e la TUA identità.

Per essere Coach degli altri, devi prima essere Coach di te stesso!


Vuoi iniziare a scoprire il mondo del Coaching? Migliora subito con gli strumenti del Coaching!
Vuoi diventare un Coach professionista? Diventa Coach!

Ti alleniamo al successo!

Condividi ora!

Powered by themekiller.com