Con il corpo si possono dire molte cose! La postura, i gesti e le microespressioni del viso comunicano tantissimo ai nostri interlocutori, cose su di noi e sui sentimenti che proviamo.

Anche quando non sono accompagnati dalle parole, segnali come incrociare le braccia, inclinare la testa, accavallare le gambe in un certo modo e guardare a destra in alto, creano l’immagine e l’idea complessiva che si fanno di te gli altri!

Numerosi studi scientifici confermano che il linguaggio non verbale (CNV) – o linguaggio del corpo – riesce a comunicare, con più efficacia rispetto alle parole, alcuni sentimenti tra i più importanti per gli esseri umani, come:

  • accettazione e rifiuto
  • simpatia e antipatia
  • verità e menzogna
  • interesse e noia

E’ indubbia l’utilità, nei rapporti con gli altri, di essere bravi a decifrare tutti questi messaggi impliciti. Saper interpretare la comunicazione non verbale migliora le relazioni che possiamo avere in qualsiasi contesto, con i familiari, gli amici, i clienti, i colleghi di lavori e gli estranei.

Siamo abituati a pensare che la capacità di usare le parole in modo appropriato sia fondamentale nelle relazioni, e questo è senz’altro vero, ma aggiungiamo che il linguaggio non verbale riveste quanto meno la stessa importanza!

Ti sarà sicuramente capitato di percepire in modo inconsapevole se avvicinarti o meno ad una persona sconosciuta, oppure credere o meno alle parole dette da un tuo conoscente. Cosa accade? Come è possibile? Sono proprio i sottili segnali emessi inconsapevolmente da queste persone a metterti in guardia!

Volendo rimanere ancora sugli aspetti generali della comunicazione non verbale, nei prossimi post analizzeremo in modo approfondito alcuni argomenti molti interessanti, concludiamo con un elenco ragionato di come gli esseri umani comunicano tra loro oltre l’uso delle parole.

Si comunica anche attraverso:

  • la postura
  • il paraverbale (tono, ritmo, inflessione)
  • il contatto oculare
  • la distanza spaziale
  • la tensione del corpo
  • il contatto diretto
  • i movimenti di mani, braccia e gambe
  • le espressioni del viso
  • il modo di vestire

A parte il modo di vestire, che uno può scegliere arbitrariamente, tutti gli altri punti su elencati danno forma al “linguaggio silenzioso” che è esclusiva del nostro subconscio! Ecco perché, rispetto alle parole, pronunciate sotto il controllo conscio, è molto più eloquente nel trasmettere i nostri veri sentimenti!

Per saperne di più sulla comunicazione non verbale, per usarla al meglio e interpretare il linguaggio corporeo dei tuoi interlocutori ti suggeriamo il bellissimo corso di tre giorni in Comunicazione Non Verbale.

Condividi ora!

Powered by themekiller.com