Saper comunicare efficacemente è sicuramente uno dei requisiti indispensabili delle persone di successo!

Capire gli altri e farsi capire è fondamentale in qualsiasi campo, il non saper comunicare è purtroppo il maggior indicatore di insuccesso!

Facciamo qualche esempio nelle due aree più importanti per gli esseri umani dell’era moderna, ovvero: relazioni e lavoro!

La qualità delle relazioni, nel senso più ampio del termine e quindi quelle amorose, amicali e familiari, è strettamente legata al modo in cui sai comunicare e interpretare i messaggi verbali, para-verbali e non verbali delle persone con cui vieni a contatto quotidianamente.   

Quante volte ti è capitato di dire o fare qualcosa che ritenevi innocua e di ricevere una reazione inaspettata e, secondo il tuo punto di vista, esagerata?

Siamo sicuri che ti sia capitato diverse volte!

Per capire e subito risolvere questo quotidiano problema di comunicazione con le persone a te care ti citiamo e spieghiamo uno dei presupposti della Programmazione Neuro-Linguistica che insegniamo nel corso ufficiale internazionale PNL Practitioner, ovvero:

 

IL SIGNIFICATO DELLA TUA COMUNICAZIONE È DATO DALLA RISPOSTA CHE OTTIENI

 

Partiamo dal fatto che il messaggio che intendiamo comunicare non è sempre quello che la controparte riceve! Le cose che a NOI possono sembrare accettabili, secondo la nostra mappa, potrebbero non esserlo per gli altri! 

Perché questo accade?
Ci possono essere due cause, il modo in cui dici quello che dici e il contenuto di quello che dici!

Il modo in cui dici le cose dipende dal para-verbale (tono, volume, timbro)  e dal non verbale (movimenti e gesti che fai col corpo). Se un tuo conoscente è particolarmente sensibile a chi alza la voce e prova fastidio, non importa quello che dirai, finché lo dirai a voce alta la reazione negativa sarà sempre la stessa.

Il contenuto che utilizzi nelle tue comunicazioni è dato dalle parole che scegli per formulare le frasi! Sapevi che ognuno di noi può dare un significato diverso alle singole parole? Le parole sono ancore e possono rievocare anche ricordi spiacevoli! E se mentre stai parlando tocchi un tasto dolente del tuo interlocutore con una parola o frase, lo stato emotivo di quest’ultimo cambierà e quindi tutta la comunicazione ne può risentire anche gravemente.

Questo presupposto della PNL sulla comunicazione ci piace particolarmente perché è il presupposto che più di tutti dà la responsabilità del proprio comunicare a chi emette il messaggio! A cosa serve dare la colpa agli altri se pensi che non ti hanno capito? Tocca a te capire se stai avendo successo con quel tipo di comunicazione con quella persona e, soprattutto, modificare la tua comunicazione, con contenuti e modi diversi, per farsi capire!

Ti è mai capitato, con le persone con cui lavori, di constatare quanto il tuo approccio sia molto diverso dal loro?

Il modo in cui reagiamo a una determinata situazione dipende dalle nostre percezioni soggettive. Ed è quindi un errore pensare che le altre persone siano e pensino come noi. A tal proposito ti citeremo un altro importante presupposto della PNL:

 

CIASCUNO VIVE ALL’INTERNO DEL PROPRIO PERSONALE MODELLO DEL MONDO

 

In una stessa azienda, un titolare molto esigente e attento a tutti i processi aziendali, potrebbe apparire a un suo collaboratore come uno che ha standard elevati, mentre ad un altro collaboratore potrebbe apparire inutilmente puntiglioso sui dettagli! Nessuno dei due collaboratori ha torto, la loro percezione è soggettiva e singolare! Indovina, chi dei due collaboratori lavorerà meglio e sarà più propenso a fare carriera?

Noi tutti possiamo fare esperienza nel mondo secondo la nostra versione della realtà! Tendiamo però a pensare che è la nostra versione ad essere quella corretta; il disaccordo con gli altri nasce proprio qui, abbiamo versioni della realtà (mappe) diverse dagli altri, anche se ciascuna è a suo modo valida! 

Chi ha ragione? Chi ha torto? Dipende!

Dipende dall’obiettivo che abbiamo, alcune mappe sono poco utili se abbiamo l’obiettivo di comunicare efficacemente con gli altri, ed è molto più facile cambiare modo di pensare, la nostra mappa e il nostro stile comunicativo, che mettere in discussione la mappa altrui portandolo alla chiusura totale!

In questo post abbiamo solo potuto accennare l’impatto di questi due presupposti della PNL sulla nostra comunicazione, il dato fondamentale da capire è che la nostra comunicazione, ottima o pessima che sia, è sotto la nostra unica responsabilità! Se vuoi essere una persona di successo, che fa succedere ciò che desidera, tocca a te imparare a eccellere nelle tecniche di comunicazione.

Gli altri presupposti della PNL per una comunicazione efficace, insieme alle tecniche avanzate per entrare in rapport con qualsiasi interlocutore, puoi apprenderli nel corso di due giorni, teorico e pratico, appositamente pensato e organizzato per migliorare nettamente la tua comunicazione, qui trovi tutte le info sul corso e le modalità per iscriversi: PNL e comunicazione.

A presto, TI ALLENIAMO AL SUCCESSO!

Condividi ora!

Powered by themekiller.com