La PNL, un’affascinante ed utile disciplina che, per molti, è ancora avvolta dal mistero!

Ci sono tanti pregiudizi e false credenze che circolano ancora sulla Programmazione Neuro-Linguistica. Perché?

  • Perché è una disciplina relativamente giovane, nata negli anni ’70 in America e diffusa in Italia, nella seconda metà degli anni ’80.
  • Perché, agli esordi, è stata utilizzata nell’ambito delle vendite ed è stata, pertanto, vista in malo modo dai più.
  • Perché in tanti ancora ignorano cosa sia.
  • Perché alcuni si improvvisano esperti di PNL, solo dopo aver letto qualche libro, e fanno, purtroppo, una pessima pubblicità ad una disciplina che ha un enorme valore.

Dati questi motivi, vogliamo sfatare 5 miti che circolano sulla PNL: 

1. La PNL è un metodo truffaldino per i venditori. Falso.


La vera PNL nasce con lo scopo di rendere libere le persone, non di truffarle. Questa falsa credenza è dovuta al fatto che la PNL è nata nell’ambito della vendita ed è stata mal utilizzata da persone che hanno preso 4/5 tecniche della PNL e le hanno applicate per scopi poco etici.

Il problema di questo non è dovuto alla PNL, ma a chi l’ha utilizzata in modo distorto! Qualsiasi strumento può essere positivo o negativo, dipende da come lo utilizzi. Il coltello è utilissimo, la questione è se lo utilizzi per tagliare la carne o per accoltellare qualcuno! 
Ad oggi la PNL è utilizzata in tanti contesti diversi, in ambito aziendale, life, sportivo e di team, per aiutare le persone a stare bene, a potenziare le proprie performances e raggiungere i propri obiettivi.

2. La PNL è manipolativa, ha a che fare con il controllo della mente! 


Come dice il fondatore della PNL, R.Bandler:

Si, certo. Se non si comincia a controllare e usare il proprio cervello, non si può far altro che affidarsi al caso. Siamo la sola macchina che può programmarsi. (Usare il cervello per cambiare)

Cosa c’è di sbagliato nel saper controllare e manipolare la propria mente per indirizzarla verso ciò che ci è utile e che desideriamo sperimentare nella vita? 
Veniamo programmati dalla nascita! Entro i 7 anni tutti i programmi ricevuti dalla famiglia, dalla scuola e dalla società sono già ben installati nella nostra mente inconscia che controlla ben il 95% della nostra vita!

Non è meglio imparare a controllarci autonomamente, invece di farci controllare dagli altri?

3. La PNL non serve. Io non la uso!


Se non usi la PNL, vuol dire che non pensi, non hai connessioni neurali e non parli. Strano che tu sia ancora vivo! 😛
Tutti usiamo la PNL, la differenza, come sempre, sta nel come la utilizzi! Se non la conosci, la utilizzi male. Se la conosci, la utilizzi bene. Semplice.

La PNL non fa altro che studiare come funziona la mente, quali sono le dinamiche alla base delle emozioni, dei comportamenti e della comunicazione e come agire su questi meccanismi per usarli bene e vivere meglio! 

Es. Il cervello non riconosce l’avverbio di negazione “non”. Cioè, se dico: “Non pensare ad un cavallo giallo”, non puoi far a meno di immaginare un cavallo giallo. Vero? 

Bene. Una volta che scopri questo meccanismo, da oggi in poi starai molto attento ad utilizzare il non. Ad esempio, eviterai di dire: “Non urlare!” e dirai, invece, “Parla a bassa voce“. 

Scoprire questi meccanismi e riuscire ad utilizzarli bene, non ti aiuta a vivere meglio? Certo che si!

4. La PNL la usano i motivatori. Falso.

O meglio, che genere di motivatori? Se ci riferiamo ai motivatori della serie “Se vuoi puoi” che ti fanno ballare, cantare e saltare dandoti continue iniezioni di endorfine per caricarti, siamo fuori strada.

Se invece parliamo di motivatori che ti aiutano, attraverso una serie di strategie ben precise, a tirar fuori la tua motivazione, ovvero il tuo motivo all’azione che ti fa muovere, ti rende libero e autonomo nel lungo periodo, allora la risposta è giusta.

Per approfondire, leggi qui la differenza tra un Coach e un guru.

5. La PNL è una setta segreta. Questa è la più bella! 

Non sappiamo bene che genere di setta… magica, religiosa o spirituale?! Come se ci fosse un circolo di iniziati che sa e fa cose oscure che non sono date sapere. 

Sappiamo che è lo stesso meccanismo che scatta ogni volta che le persone si trovano davanti a qualcosa che non conoscono e che, quindi, genera dubbi e paura. Allo stesso modo in cui le streghe venivano bruciate sul rogo perché avevano conoscenze che altri ignoravano.

Tranquilli, la PNL è aperta a tutti! Ci sono tanti libri e validi corsi di formazione! Così come ci sono quelli scadenti, da evitare! 😉

Chiunque può imparare la PNL? Chiunque lo desidera! 

Per scoprire anche tu il bellissimo mondo della PNL ed uscire dall’oscurantismo medievale dei pregiudizi, partecipa al nostro corso gratuito: Vivi al meglio con la PNL!      

Ti alleniamo al successo!

Condividi ora!

Powered by themekiller.com