E anche le cose belle… finiscono! Ed è giusto così per poterle assaporare al meglio.

Iniziamo l’ultima giornata di corso sviluppando la fiducia. La fiducia in se stessi si basa sul convinzione di avere la capacità di affrontare qualsiasi sfida e tale convinzione può svilupparsi solo enfatizzando i propri punti di forza.

In gara, in particolare modo, è essenziale concentrarsi sui tuoi punti di forza e sulle debolezze degli avversari, non viceversa! Ovviamente, per essere pronto in gara, devi prima allenare i i muscoli della fiducia! Devi essere ben consapevole di quali sono i tuoi punti di forza e tenerli ben a mente al momento della prestazione sportiva.

Occupati dei tuoi punti di miglioramento durante l’allenamento e vai in gara con i tuoi punti di forza.

Per sviluppare i muscoli della fiducia, i futuri Sports Performance Coach hanno fatto un esercizio a coppia per individuare i loro punti di forza, rispettivamente in queste 4 aree:

  • Fisico (ad esempio “Sono veloce”)
  • Tattico (ad esempio “Sono in grado di cambiare velocemente tipo di gioco”)
  • Tecnico (ad esempio “Sono fortissimo sul dritto”)
  • Mentale (ad esempio “Sono focalizzato”)

Come sono riusciti ad identificarli? 

Attraverso delle domande specifiche che si sono rispettivamente posti e che hanno stimolato il ricordo delle loro migliori performance e il feedback ricevuto da parte delle persone.
Grazie a questo lavoro hanno preso piena consapevolezza dei loro punti di forza da tenere ben a mente e da mettere in campo al momento della prestazione sportiva. 

Al 7′ giorno del corso Sports Performance Coaching, non potevamo non concludere in bellezza con il lavoro sul TEAM!Uno Sports Performance Coach ha bisogno di sviluppare anche competenze di team coaching per poter lavorare non solo con i singoli ma anche con le squadre che, per essere performanti, devono avere uno scopo comune e una responsabilità condivisa.

Per trasformare un semplice gruppo di persone in un vero e proprio team, c’è uno specifico lavoro da fare che comprende diverse aree: 

  • Diffusa fiducia
  • Costruttivo confronto
  • Coerente impegno 
  • Mutua responsabilità 
  • Orientamento ai risultati

 

Per far girare al meglio la ruota, i partecipanti si sono divisi in 2 gruppi di lavoro e hanno iniziato a confrontarsi per individuare la propria mission, il nome del proprio team, il capitano del team e l’obiettivo comune da raggiungere entro un tempo stabilito.

In poco tempo sono riusciti a fare un lavoro eccellente e a stabilire un obiettivo di team da realizzare insieme!

E insieme, ancoriamo questa meravigliosa giornata di formazione, attraverso la consegna degli esclusivi attestati numerati e una bella foto di gruppo che rimarrà nella mente e nei cuori di ognuno di noi! 

Arrivederci alla prossima edizione dello Sports Performance Coaching! 😉

Condividi ora!

Powered by themekiller.com